Email automatiche: il caso dell’automotive

L’email automatica è un ottimo modo per rimanere in contatto con cliente e lead e offrire un servizio preciso e puntuale, che generi valore per l’utente e lo renda leale.  Passare al marketing automatico è un’esigenza e un’opportunità ancora più stringente se fate commercio elettronico, e un grande alleato nella riduzione dei costi e nella generazione di ROI se vendete prodotti o servizi “dal vivo”. Continua a leggere vai all'articolo

Customer Journey? Per fortuna che c’è l’email!

Se l’approccio customer – centrico è da anni nelle ambizioni delle aziende, soprattutto di chi si occupa di CRM, ultimamente non si parla spesso anche di customer journey. Grazie al digitale infatti, questo approccio è diventato possibile, e l’email, come servizio e come asset per tutta la comunicazione che parte dall’azienda ed è rivolta al cliente, ha un ruolo fondamentale. Continua a leggere vai all'articolo

Email Marketing Experience Report 2015

L’email rimpiazzata da WhatsApp? Sbagliato!
Lo dimostra la nostra nuova ricerca, Email Marketing Experience Report 2015, che abbiamo condotto in collaborazione con l’istituto di ricerca Human Highway, su un campione di mille utenti, rappresentativi di circa trenta milioni di italiani. Continua a leggere vai all'articolo

Pronti per Email Marketing Experience Report 2015?

Nei prossimi giorni uscirà la nostra nuova ricerca, Email Marketing Experience Report 2015, condotta con l’istituto Human Highway, volta a indagare l’esperienza degli utenti con il mezzo email. In attesa di scoprire che cosa ne pensano gli italiani, vi diciamo che cosa ne pensiamo noi.
Ho intervistato quattro colleghi con diversi background tecnici e ho scoperto…che nessuno può fare a meno di Gmail e WhatsApp (anche se vorrebbe), mentre (quasi) tutti paiono poter fare a meno di Facebook. Continua a leggere vai all'articolo

Perché alcune email vanno in spam?

Newsletter e DEM possono finire nella cartella dello spam per diversi motivi. È importante precisare che quello che tecnicamente si intende per spam (cioè una comunicazione email in genere contenente contenuto promozionale, inviata a indirizzi che non hanno prestato il consenso), non corrisponde sempre a quello che gli utenti percepiscono come spam. Per l’utente lo spam è semplicemente una comunicazione che non gradisce da parte di un’azienda: non importa in passato s’è iscritto a quella mailing list.
Ecco 4 casi frequenti per cui le vostre email potrebbero finire nello spam (in due film e due citazioni ;) ). Continua a leggere vai all'articolo

click here
email

Benvenuto sul Blog MagNews!

Non perderti i nostri articoli e le migliori best case
dell’email marketing. Iscriviti alla newsletter!